Categoria: Pensiero Dialogante

Un viaggio verso l’assoluto

"L'uomo è spirituale, cioè vive la sua vita in una continua tensione verso l'Assoluto (...) l'uomo è considerato come spirito, che coglie in pieno la trascendenza dell'essere”. (K. Rahner, Uditori della parola). La capacità dell'uomo di relazionarsi, aprirsi all'assoluto, introduce...

/ marzo 12, 2018

Gv 18 l’arresto di Gesù e la partecipazione dei Romani. Una breve ricerca

Premessa L’arresto di Gesù, il Cristo, è una delle operazioni di polizia forse più famose della storia. Ciò perché dà inizio a quella sequenza di eventi che portarono alla Sua Passione, Morte e Resurrezione che, inevitabilmente, ha influenzato la Storia...

/ marzo 12, 2018

Riflessioni sul libro “Adesso me” di Simona Giannetti

"Quel piede fuori dal treno segnava il primo passo di un lungo viaggio da sola, dell'abbattimento della paura, della solitudine e della forza di poter contare solo su me stessa" Su consiglio di un'amica mi recai alla prima presentazione del...

/ marzo 5, 2018

Il peso del giudizio degli altri tra schiavitù e libertà

  A causa di una inclinazione prettamente umana si attribuisce, generalmente, un importanza capitale a ciò che un individuo rappresenta, ossia ciò che noi siamo nel giudizio altrui; se per poco riflettessimo, comprenderemmo che ciò non è poi così rilevante...

/ febbraio 21, 2018

Riflessione sul libro “Guarire senza dottori” di Alessandro Pertosa e Lucilio Santoni

"E' l'ombra d'un sogno fuggente. La favola breve è finita, il vero immortale è l'amor" "Guarire senza dottori" è un libro con due anime: una più filosofica e razionale, l' altra più poetica e sognante. Si presenta come "un cimento...

/ febbraio 19, 2018

Riflessione sul libro “Il magico potere del fallimento” di Charles Pèpin

"La nostra esistenza è come un brano jazz. Credere che esista una nota assolutamente sbagliata significa agire come se il tempo non esistesse. Equivale a dimenticare che navighiamo sul fiume del divenire, non nel cielo delle idee eterne" (Charles Pèpin...

/ febbraio 4, 2018

Riflessione sul libro “Il Cane, il Lupo e Dio” di Folco Terzani

  "Se il cane non fosse stato abbandonato, forse non l'avrebbe mai sentito. Non si sarebbe reso conto di dov'era. I giorni passano, le notti corrono via come ombre e se non avvenisse un imprevisto, spesso travestito da disgrazia, non...

/ gennaio 14, 2018

L’abbraccio infinito tra il vivere ed il morire

Troppo spesso lasciamo cadere nell’indifferenza ciò che ci riguarda, ciò che è scottante ed abita in incognito la nostra esistenza, rendendoci sempre identici a noi stessi. Questo gioco di ombra e luci che rendono l’oggetto del nostro discorso presente ed...

/ gennaio 4, 2018

Maurice Caillet: “era un massone”

Voglio proporvi una brevissima "recensione" o meglio presentazione di un testo molto interessante e in un certo senso scomodo da leggere e da proporre il cui titolo è: Maurice Caillet Ero massone. La mia conversione dalla massoneria alla fede, (la cui...

/ dicembre 30, 2017

L’acquisto della prima casa

"Se un tempo si ricercava la certezza, ora la regola è l'azzardo, mentre l'assunzione di rischi prende il posto del perseguimento tenace degli obiettivi. In questo tipo di mondo, dunque, poche cose possono essere considerate solide e affidabili: non c'e'...

/ dicembre 18, 2017